La Nostra Storia - Sud Chiama Nord

L’associazione “Sud chiama Nord Onlus” ha le sue radici nell’esperienza missionaria di alcuni ragazzi di Poviglio in Sierra Leone.

Il nostro cammino inizia con un incontro casuale con Suor Elisa , madre superiora della missione in Sierra Leone, dell’ordine dell Suore Clarisse Missionarie del S.S. Sacramento.

Nel 2001 Suor Elisa fu costretta a rifugiarsi in Italia a causa di una sanguinosa guerra che devastava il paese dal 1991, e da Roma fu poi trasferita a Poviglio, paesino della bassa reggiana, ospite di alcune sue consorelle.

Il soggiorno di Sr. Elisa durò soltanto pochi mesi, data la sua insistenza nel ritornare in Africa, ma abbastanza per “seminare” in alcuni ragazzi, la voglia e la curiosità di visitare ed aiutare un paese lontano e sconosciuto; così nell’agosto 2003, finita la guerra, partì il primo gruppo di volontari.

Da allora ogni estate un gruppo di giovani, e meno giovani, provenienti da tutta Italia si reca a prestare la propria opera di volontariato e a condividere un pezzetto di strada con il popolo sierraleonese.

Nel 2004 alcuni di questi volontari hanno sentito l’esigenza di creare un legame più forte tra l’Italia e la Sierra Leone e hanno fondato l’associazione “Sud Chiama Nord”, con lo scopo di aiutare concretamente le Suore nelle loro attività.

Da allora “Sud chiama Nord” si pone come obiettivi principali  il finanziamento dell’istruzione e della sanità in Sierra Leone e la sensibilizzazione dei giovani italiani verso i temi poco conosciuti quali il divario tra nord e sud del mondo, o semplicemente la conoscenza di culture diverse.

Nel 2011 “Sud chiama Nord” è stata riconosciuta come ONLUS; questo riconoscimento per noi è stato una pietra miliare che dimostra come un piccolo impegno può veramente cambiare la vita di molte persone.